Mamma single per scelta

Alcune informazioni sull'essere una madre single e su cose considerare quando si diventa madre single per scelta.

Oggi sono sempre più numerose le donne che scelgono di avere un figlio da sole, diventando mamme single per scelta con l'aiuto del seme di donatore. Cira il 50% dei clienti privati di Cryos sono madri single e il numero è aumentato negli ultimi anni.

I motivi per diventare mamma single sono diversi. Potresti non aver trovato il partner giusto con cui avere figli o preferire rimanere felicemente single ma avere comunque un figlio o magari vuoi assumerti in prima persona la responsabilità di crescere tuo figlio.

Mamma single per scelta con il suo bambino

Diventare mamma single per scelta - Cosa considerare

Sono diverse le valutazioni da considerare, quando si sceglie di diventare madre single. Abbiamo riunito qui di seguito alcuni degli aspetti sui quali è opportuno riflettere quando si decide di avere un figlio da sole. 

Quali sono le possibilità?

Devi considerare come procedere, perché esistono diversi modi per la maternità da single. Uno di questi consiste nell'avvalersi di un donatore di seme: una scelta frequente e sicura. Puoi scegliere un donatore che abbia le tue stesse caratteristiche e addirittura i tuoi stessi hobby e interessi. I donatori di seme sono sottoposti amolti test rigorosi per rilevare malattie genetiche e infettive, inoltre ricorrendo a un donatore di seme avrai pieni diritti di potestà su tuo figlio. Altre opzioni possono essere l'adozione oppure il ricorso a un amico come donatore.

Come coinvolgerai la tua famiglia e i tuoi amici?

Come madre single sarai l'unica responsabile di tuo figlio, ma questo non significa che tu debba sentirti sola: può essere bello avere intorno a te delle persone in grado di sostenerti nel tuo percorso. Ti consigliamo di parlare con gli amici e i familiari che desideri coinvolgere. Puoi spiegare loro come possono aiutarti; alcuni potranno aiutarti a livello pratico, mentre altri magari ti offriranno supporto emotivo lungo il tuo percorso. 

Come gestire le reazioni degli altri?

La maggior parte delle persone probabilmente sarà entusiasta di sostenerti nel tuo emozionante percorso verso la maternità. Alcuni tuttavia potrebbero anche non condividere la tua scelta, magari perché non hanno dimestichezza con i cambiamenti sociali in corso, con famiglie formate in molti modi diversi, non solo da una mamma, un papà e un certo numero di bambini.

Potresti anche preparare alcune risposte che ti aiuteranno a gestire le domande curiose degli altri. Può esserti utile sapere in anticipo come spiegare la tua scelta e in questo modo potrai anche prepararti a rispondere meglio alla domanda che un giorno tuo figlio ti farà a proposito della tua famiglia. Ricorda che si tratta della tua vita e solo tu sai cosa è giusto per te. 

Con chi parlare delle decisioni importanti?

Prima della gravidanza, durante la stessa e mentre il bambino cresce, ci sono alcune importanti decisioni da prendere. Ad esempio, quale donatore scegliere? E più avanti, a quale asilo nido o scuola iscrivere tuo figlio? Come crescerlo nel modo migliore? E così via... Per prendere le decisioni giuste è opportuno coinvolgere nelle decisioni importanti una o più persone con cui ti senti a tuo agio: potrebbero essere i tuoi genitori, tua sorella o tuo fratello, una cara amica che ha figli da sola.

Come dirlo al bambino?

Altre madri single che hanno avuto un figlio con l'aiuto di un donatore ci hanno detto che può essere molto utile iniziare presto a raccontare al bambino la storia di come è venuto al mondo, così capirà progressivamente come sono andate le cose e il tutto sarà parte integrante, perfettamente normale, della sua identità. Il fatto di non avere un padre non apparirà come un grosso problema, ma piuttosto come un fatto normale come il fatto che altri bambini abbiano genitori divorziati, due madri, molti fratelli o nessun fratello. Puoi leggere questo post in cui Emma, concepita con l'aiuto di un donatore, racconta come i suoi genitori hanno gestito la situazione con calma e delicatezza. 

Non esiste una "ricetta" specifica che spieghi come raccontarlo, ma abbiamo raccolto in questo post del nostro blog alcuni consigli su come spiegare a tuo figlio che è stato concepito con l'aiuto di un donatore.

Vorresti dare a tuo figlio fratelli o sorelle?

È bene valutare se desideri che tuo figlio abbia fratelli genetici usando lo stesso donatore. Quando sarà più grande, potrà essere bello avere dei fratelli con cui ha un legame genetico. Qui puoi trovare informazioni sulle tempistiche e su quanto seme di donatore tenere di riserva per futuri fratelli genetici.

Accetta di non poter fare tutto in modo perfetto

Essere genitori sarà sempre un mix di momenti fantastici ed emozionanti ma anche di altri difficili e frustranti; è importante fare del proprio meglio con convinzione. Puoi certamente crescere un bambino sano e felice, esattamente come nelle famiglie con due genitori. Nessuno potrà mai fare tutto in modo perfetto o dare ai propri figli tutto ciò che desidera; è del tutto normale e come genitori dobbiamo accettarlo.

Libri su come diventare una mamma single

Per aiutarti a prendere alcune decisioni, può essere molto utile leggere libri che descrivono tutti gli aspetti dell'essere una mamma single. Abbiamo selezionato alcuni libri utili che puoi leggere se hai deciso di diventare madre grazie a un donatore.

La relazione madre-figlio nelle famiglie con una mamma single per scelta

Nel decidere di diventare una mamma single, è normale pensare a come sarà la relazione con tuo figlio, in futuro. Potresti avere alcuni dubbi… Un solo genitore sarà sufficiente, per mio figlio? Riuscirò a dargli tutto ciò di cui ha bisogno durante la crescita? Nel video qui sotto puoi seguire un'intervista con Susan Golombok, ricercatrice presso il Centro per le ricerche sulla famiglia dell'Università di Cambridge. Ha studiato diverse famiglie create da mamme single per scelta e in questo video condivide alcuni dei risultati del suo studio.

Leggi le storie di altre madri single e interagisci con persone in una situazione simile alla tua.

La decisione di diventare una madre single è importante e comporta molte riflessioni e considerazioni. Potrebbe quindi essere utile leggere le storie personali di altre donne che hanno deciso a loro volta di diventare madri single. Ti consigliamo di visitare il nostro blog, dove puoi leggere alcune storie di altre madri single. Ad esempio, puoi consultare questo post in cui Signe Fjord ci parla della maternità come single e delle famiglie "tradizionali" o quest'altro nel quale Marije, 38 anni, racconta il percorso intrapreso per diventare una madre single per scelta.

Ti invitiamo anche a iscriverti al nostro gruppo Family Dreams su Facebook, dove potrai interagire con altre donne che si stanno avvicinando alla maternità o che hanno già avuto un figlio con l'aiuto del seme di un donatore. Su Facebook puoi trovare anche molte altre community create da madri single.