Screening dei donatori

Tutti i donatori e le unità sono stati selezionati e sottoposti a screening secondo le estese procedure e politiche operative di garanzia di qualità di Cryos International per il reclutamento, la valutazione e lo screening dei donatori.

Tutte le unità conformi a determinati Standard Cryos sono anche in conformità ai requisiti specifici in vigore al momento della donazione per quanto attiene lo screening, la quarantena, l’età e l’anonimato. Per saperne di più, clicca qui: Standards alla sezione FAQ.

I candidati donatori compilano un ampio questionario medico e sono sottoposti a un’intervista con domande definite intese a respingere candidati con comportamenti a rischio e sintomi di malattia.

Inoltre, si esegue un’accurata visita medica del candidato e si esaminano campioni di sangue e di urina per verificare l’assenza di varie malattie ereditarie e infettive in conformità ai requisiti legali per lo Standard in questione al momento della registrazione. Si respingono candidati che abbiano uno storico familiare di gravi disturbi mentali e fisici. Inoltre, si verifica che i donatori presentino un cariotipo normale.

Infine, si esegue una valutazione della salute prima dell’approvazione del candidato. Si accerta l’assenza di malattie infettive dei donatori approvati con frequenza regolare durante l’intero periodo di donazione.

Nonostante quest’attenta procedura di selezione e di screening, non è possibile eliminare completamente il rischio di avere un figlio con problemi medici. Un “Summary of Records” contenente i risultati dei test e informazioni sul rilascio dello Standard è allegato alla conferma d’ordine e incluso in tutte le spedizioni. Il “Summary of Records” è soggetto a cambiare nel tempo.

Gestione di un'eventuale condizione genetica rilevata in un donatore o in un bambino:

Patologia rilevata nel donatore o nel bambino e segnalata a Cryos

Il donatore viene immediatamente sospeso e rimane sospeso tutto il periodo delle analisi e delle ricerche. Il seme del donatore in questo periodo non può essere utilizzato.

Analisi

Conclusione:
Il donatore non può essere la causa - Il donatore viene sbloccato

Conclusione: Il donatore potrebbe essere la causa - Le indagini continuano

La condizione patologica viene registrata negli archivi del donatore e nel suo riepilogo dei dati ("Summary of Records"). Prima dell'uso sarà necessario firmare un consenso specifico. Il seme del donatore può essere utilizzato solo per trattamenti per fratelli.

Conclusione:
Il donatore non può essere la causa - Il donatore viene sbloccato